Credemtel news

Fatturazione Elettronica: per le PA standard europeo obbligatorio dal 18 aprile 2019.

Dal 18 aprile 2019 tutte le pubbliche amministrazioni europee sono obbligate ad accettare fatture elettroniche conformi allo standard europeo EN 16931–1 ed espresse nei formati UBL e CII.
Lo prevede la direttiva UE 2014/55 recepita dal Governo italiano con il decreto legislativo n° 148 del 27 dicembre 2018.

Restano tuttavia escluse dall’obbligo tutte le fatture elettroniche emesse in relazione a particolari contratti pubblici nel settore della difesa e della sicurezza.
Per adeguarsi all’obbligo le amministrazioni “sub-centrali” avranno a disposizione più tempo ovvero fino al 18 aprile 2020.

Le novità contenute nel decreto legislativo, pubblicato il 17 gennaio 2019 nella Gazzetta Ufficiale, vanno a modificare e integrare le regole contenute nel decreto del Ministero dell’economia e delle finanze n. 55 del 3 aprile 2013.